Bitcoin, danè sbattù via I barbon s’hinn passà la vos: mai fidass, Ie ciappen no

 

QUANTI ANN hinn passaa L'era el 65 o 66, I Gufi eren giamò in pista. Regordi che mi fasevi i serad cont el gruppo in Versilia e che finida la giornada in television partivi vers i cinq e mezza (17.30)per rivà al local de Marina di Massa ai vundes (23). Tony Renis! El parlava cont l'America senza pagà perché l'era simpatich alle centraliniste. Come sentiven el so' nomm, eren pront a dì… “ quando, quando, quando ci vediamo ”. Con Cesare Cadeo che a volt el giuga a fa l'attor oltre al presentator gh'era anca el Memo Remigi. Chissà se el gh'ha in ment come mi de festeggià el compleann al dal Verme in on spettacol intitolaa “Ho ttanta voglia di vivere” . Gh'era anca Sante Palumbo, pianista, jazzista, l'homm che accaressa la tastera come la fodess ona mièe. Semm mai reussì a faa on spettacol insema e tucc i volt che se incontrom se promettom de trovass per parlann. E peu Enrico Beruschi che el scriv anca lu su Il Giorno, in italian, però. E Franco Visentin cont la soa Rotterdamm e Gli occhi Grandi del Valdi, e Barbara Fiorino che la faseva parte, ancamò tosetta, nei primm spedizion de beneficenza cont Reitano, Anelli, Martucci, Feldmann, Sironi. Elisabetta Viviani, semper sorridente e pronta a cantà Heidy. El diseva Cesare Polacco che el podeva recità tutt el repertori de Shakespeare senza che on spettator se regordass de lu, ma che l'era bastada la brillantina Linetti “Anch'io ho commesso un errore” per diventà famos. Inscì la Viviani. L'ha faa rivist, operett, commedi, ma l'è straconossuda per la soa Heidy. Gh'eren anca i fradei Viganò cont la verve solita e l'impiant. Gian Pieretti. Anca ch'el lì, ciuska! El po' cantà 50 canzon, e i e canta anmò alla grande, ma se el fa no “ti tirano le pietre” la gent la resta smorfiada (delusa). L'era lì col so chitarrist Claudio Damiani.

 

GH'ERA ANCAMÒ Tonino Scala e Silvia Cecchetto cont al piano Tonino Sel. E per conclud la rosa di partecipant, Grazia Maria Raimondi. Ona donna che ormai in teater l'ha fàa de tutt: soubrette, cantant de operetta, la Cecca, la commedia del '30, quella del '60, del '90, del 120, el cabaret. E l'è semper in apprension per el timor de affrontà el pubblic. E pensà che el Piero Mazzarella l'ha dit ( e se sa che l'era avaro in compliment) “ Ti te podet anca permettes de savè no la part che el pubblic l'è cont ti fin da quand te guadagnet la scena.” Sì, si', ghe s'eri anca mi. Podi forsi sta lontan da la mia Raimondina E insema a mi gh'era on pubblic fantastic. Lu sì che l'ha savù apprezzà el laor del Dal Compare e la presenza del Vellfarista( Assessore al Welfare. Ona volta se diseva: Sanità) Giulio Gallera. I alter hann cantaa, cicciaraa, replicaa, mi e la Raimondi gh'emm fa on duetto de ann '50, vintage de la comicità familiare. Quella che la parlava di marì fanigotton, de miè organizaa (varda la coppia de la Settimana Enigmistica Andy e Capp ovvero Carlo e Alice), e tutti i marìi e mièe del cimena, litigios, smorfioson i donn, fa ballà l'oeucc i omen.

 

QUEI CHE HANN COMPRÀ el Gran Liber di Parolasc e a la mattina quand se sveglien tacchen a vosà voltand pagina a seconda de l'insult: Magatell, Sabetta, Cocùmer, Mena i Ciapp, Pattusc, Ciola, Magari, Perpetua, Pervers, Lanfanna, Martuff, Slandra, Cozzot, Cinchetinfrin, Bagolon, Sanguetta, Rangognon- Rachitegh- Rammificaa. E sull'ultim epiteto vegnù foeura da la bocca de la mièe, el coniuge el resta de sass in coppa a 'sta confession, la varda la donna de la soa vita, alza el brasc come volella piccà e el pronuncia con vos ciara “ Barbòna”. El ver insult milanes. Chi l'è ch'el dis che i barboni gh'inn pu el se sbaglia. N'hoo vist voeuna nella galleria dell'Arengari, i piena piazza del domm. La gh'aveva attorna sac, sacchett, pacch, pacchett. Sporca, vuncia e spussolenta. La telefonava cont el cellular. Quand l'ha m'ha vist l'ha fa scarligà dall'oreggia alla panscia. Me sont mis a ridd e gh'hoo dit: te domandet la carità col cellulare L'ha ma rispost pronta. “Telefonavi a on collega che el gh'ha la postazion in Galleria del Corso. Ghe domandavi de fa on scambi che chi la butta pocch e nient. E lu el me rispondeva che hinn passà i temp grass. L'aveva appena sentì ona barbona in cors Venezia visin ai Giardini Pubblici. Anca lee l'era rabbiosa. E on so amis in Corso Buones Aires in mezza giornada l'aveva tirà su vint ghei (centesimi). “Sbatten tutti via i danè per comprà Bitcoin. Mi me sa che l'è on' altra ciolada. Fortuna che cont el cellulare gh'hoo la mia ret (rete) privada. Se pàssom la vos. I Bitcoin i e ciappom no”. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Chi può donare

 

Identikit del donatore:
Età: dai 18 ai 60 anni per la prima donazione.
Il limite massimo per chi è già donatore è 65 anni (si può superare tale limite compatibilmente con lo stato di salute e la valutazione cardiologica).
Peso: non inferiore ai 50 kg indipendentemente dalla statura
Pulsazioni: comprese tra 50-100 battiti/min
Pressione arteriosa: tra 110 e 180 mm di mercurio (sistolica o massima);
tra 60 e 100 mm di mercurio (diastolica o minima)

Ci sono situazioni che non permettono la donazione di sangue o in maniera definitiva o soltanto temporaneamente.  

Criteri di esclusione definitiva dalla donazione: 

·        Positività agli esami sierologici di legge

·        Convivenza con persone a rischio infettivo

·        Rapporti sessuali a rischio infettivo

·        Tossicodipendenza

·        Malattia cronica in generale (Cardiovascolare, Respiratoria, Renale, Endocrina, Neurologica, Gastroenterica, Autoimmune)

·        Diabete in trattamento con insulina

·        Malattie gastrointestinali (Crohn, Rettocolite ulcerosa, Pancreatite acuta o cronica)

·        Malattie emorragiche importanti (Emofilie)

·        Soggiorno in Gran Bretagna per oltre 6 mesi complessivi nel periodo dal 1980 al 1996

·        Trasfusione in Gran Bretagna dopo il 1980

·        Età <18anni e >60 anni per nuovi arruolati

·        Soggetti in trattamento con farmaco antipilettico o antiblastico o psicofarmaco

·        Anamnesi positiva per crisi convulsive non febbrili

·        Pregressa patologia neoplastica (negli ultimi 5 anni) eccetto cancro  in situ con guarigione completa documentata

·        Trapianti d'organo e cornea

Si può donare in questi casi:

·        Assunzione di anticoncezionali o terapie sostitutive ormonali (per menopausa)

·        Allergie da pollini (meglio non donare durante la stagione dei pollini)

·        Intolleranza al glutine se con dieta priva di glutine

·        Assunzione di farmaci omeopatici

·        Emocromatosi senza danno d'organo.

 

 Criteri di esclusione temporanea con l'indicazione del periodo di sospensione:

Per 48 ore
Cure odontoiatriche (es.  otturazioni e pulizia denti)
Terapia desensibilizzante (vaccini per allergie) dall'ultima iniezione

Per 7 giorni 
Intervento chirurgici ambulatoriali (es. cisti, lipoma) da completa guarigione
Estrazioni dentarie, devitalizzazioni e cure analoghe
Assunzione di antinfiammatori dal termine della terapia

Per 15 giorni
Assunzione di antibiotici dal termine della terapia
Assunzione di cortisonici dal termine della terapia
Episodi febbrili/influenzali

Per 28 giorni *
Soggiorno in zone endemiche per Virus del Nilo Occidentale. 

Per 1 mese *
Soggiorno in zone igieniche a rischio (es. Marocco, Egitto, Tunisia)
Allattamento

Per 3 mesi
Punture di zecca senza malattie
Viaggi in zone endemiche per malattie tropicali
*

Per 4 mesi
Esami endoscopici (gastroscopia, colonscopia, biopsia prostatica)
Cure dentarie maggiori (es. implantologia )
Intervento chirurgico minore o maggiore in anestesia generale
Piercing, tatuaggi ed agopuntura eseguiti
Spruzzo di mucose con sangue o lesione da ago
Trasfusione e/o terapia con emoderivati e/o emocomponenti
Convivente di persona trasfusa
Comportamento sessuale a rischio > 4 mesi dalla cessazione del comportamento

Per 6 mesi
Soggiorno in zona endemica con o senza profilassi per malaria senza sintomi *
Aborto o interruzione volontaria di gravidanza entro i 3 mesi (se dopo il 3° mese: 1 anno)
Toxoplasmosi e mononucleosi > 6 mesi dalla guarigione in assenza di anticorpi IgM
Epatite A
Malattia di Lyme

Per 1 anno
Gravidanza
Allergia a farmaci > 1 anno dopo l’ultima esposizione

      Affezione da Dengue

Per 2 anni
Tubercolosi > 2anni dalla guarigione
Febbre Q > 2 anni dalla guarigione
Brucellosi > 2 anni dalla guarigione
Osteomielite > 2 anni dalla guarigione
Febbre reumatica > 2 anni dalla cessazione dei sintomi a meno di evidenza di cardiopatia

Sospensione dopo vaccinazione
Antirabbica (dopo esposizione) > 1 anno
Rabbia (profilassi) > 48 h se asintomatici e apiretici
Influenza > 48 h se asintomatici e apiretici
Poliomielite > 48 h se asintomatici e apiretici (se assunzione orale: 1 mese)
Tifo > 48 h se asintomatici e apiretici (se assunzione orale: 1 mese)
Tetano > 48 h se asintomatici e apiretici
Colera > 48 h se asintomatici e apiretici 

Difterite > 48 h se asintomatici e apiretici
Epatite A – B > 48 h se asintomatici e apiretici
Rosolia > 30gg
Morbillo > 30gg
Parotite > 30gg
Febbre gialla > 30 gg
 

*Per maggiori dettagli clicca su http://simti.it/where/tabella%20paesi%20del%20mondo.htm

Facebook

  Seguici su facebook

Utenti Collegati

Abbiamo 5 visitatori e nessun utente online