INAUGURATA AREA GIARDINO PRESSO OSPEDALE SACCO GRAZIE AI FONDI di UBI Banca e HSOS

PIANTE CONTRO LE ZANZARE E UNA NUOVA AREA GIARDINO PER I MALATI ONCOLOGICI ALL’OSPEDALE SACCO GRAZIE A LETIZIA MORATTI, PRESIDENTE UBIBANCA E ALL’ASSOCIAZIONE HSOS DONATORI DI SANGUE


foto: da sinistra a destra Visconti, DG ASST SACCO, Letizia Moratti, UBI Banca, Renato Dal Compare, Presidente associazione HSOS, Stefano Bolognini, Assessore Regione Lombardia Servizi Sociali, Marino Ambrogio, vivaista Ambrogio Italia  

 

Alla presenza dell’Assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera, e dell’Assessore ai Servizi Sociali, Stefano Bolognini si  è inaugurato il 18 luglio 

una nuova area giardino con piante antizanzare , è   un Bersò con pergolato  per i malati terminali dell’Hospice Oncologico dell’ospedale Sacco di via G.B.Grassi nella sede principale della ASST FBF Sacco. 

 

Il Bersò è uno spazio verde che consente ai pazienti di stare all’aperto, è stato dotato di piante Catambra, brevetto europeo, che proteggono dalle zanzare e migliora la qualità di vita dei ricoverati in quanto consente di godere di un’area di ristoro riservata anche ai loro familiari. “Con la nostra associazione incrementiamo le donazioni di sangue ma ascoltiamo sempre anche i bisogni delle famiglie e dei pazienti,” sottolinea Renato Dal Compare,” Presidente di HSOS Donatori Sangue,”questo Bersò era necessario e da tempo le persone ricoverate all’Hospice lo desideravano. Ecco perché ci siamo attivati per realizzarlo e abbiamo cercato di unire le forze a favore di questo progetto, in modo da rendere più piacevole anche il periodo estivo per i pazienti e le loro famiglie”.

L’Hospice oncologico fa parte della rete degli Hospice della città di Milano ed è un presidio accreditato ESMO (European Society of Medical Oncology) per l’integrazione tra l’Oncologia e le cure palliative (ESMO Designated Centres of Integrated Oncology and Palliative Care).

"Lo spazio che inauguriamo oggi è la risposta ad una precisa esigenza che hanno espresso i familiari e i pazienti di questa struttura. E’ un contributo che la nostra banca ha voluto offrire e che ci auguriamo possa essere d’aiuto e regalare dei momenti di sollievo in una realtà difficile come questa. Si tratta di un  intervento di miglioramento di un presidio di eccellenza, che garantisce le migliori cure in ambito oncologico ed è riconosciuto a livello internazionale", commenta  Letizia Moratti, Presidente del Consiglio di Gestione di UBI Banca.

 

“Ringraziamo UbiBanca e l’Associazione HSOS”, dice Alessandro Visconti, Direttore Generale ASST FBF Sacco,” in quanto questo Bersot migliorerà l’area dedicata all'Hospice Oncologico dell’Ospedale Sacco.  L’interazione tra realtà pubbliche e private e associazioni di pazienti consente alla nostra Azienda di garantire spazi e servizi più accoglienti per i pazienti e loro familiari in momenti di particolare fragilità e bisogno."

HSOS

HSOS, Ospedale Sacco Obiettivo Sangue,  è un’ ASSOCIAZIONE di VOLONTARIATO (ONLUS) che opera presso l'Unità Operativa di Ematologia e Medicina Trasfusionale dell’Ospedale Sacco di Milano.

L’associazione è nata nel 1994 e vi aderiscono:
• donatori di sangue volontari
• pazienti affetti da patologie ematologiche assistiti presso il Day Hospital e l’ Ambulatorio del SIMT
L’ HSOS si rivolge quindi sia ai donatori di sangue che ai pazienti ematologici.
L’idea di questa commistione, all’interno dell’Associazione, di donatori e pazienti che , seppure per ragioni diverse, fanno riferimento alla stessa struttura, nasce dall’ambizione di stabilire un rapporto sociale di nuova dimensione tra donatori, ospedale e pazienti :I DONATORI vengono controllati sia dal punto di vista della sicurezza trasfusionale per i riceventi, sia della prevenzione di malattia per loro stessi. I PAZIENTI possono contribuire nei termini più liberi e vari a sviluppare le capacità diagnostiche, terapeutiche ed assistenziali e la ricerca clinica della struttura a cui fanno riferimento.

Quindi DONATORI e PAZIENTI riscoprono attraverso la nostra Associazione la concretezza di una solidarietà reciproca.

 Nata nel 1994 con un piccolo gruppo di 150 donatori occasionali, conta circa 3200 donatori iscritti.

 

Facebook

  Seguici su facebook

Utenti Collegati

Abbiamo 11 visitatori e nessun utente online